Formazione

La formazione di nuova generazione è caratterizzata da metodologie partecipative e dinamiche conversazionali, dove i partecipanti sono i protagonisti delle giornate. Si sperimentano con gruppi di lavoro liberamente scelti e guidati dal facilitatore, che stimola con domande e lascia alle persone lo spazio, le interazioni e gli scambi per produrre riflessioni e output.

Gestisco workshop in cui facilito lo scambio di esperienze concrete e di idee, in modo da individuare le migliori pratiche e i comportamenti funzionali all’efficacia della prestazione lavorativa e ai cambiamenti auspicati.   Si lavora insieme, sviluppando positività, visione del futuro e desiderio di progettualità.

Questo è il mio modo di intendere la formazione, che arricchiesco con metodologie come Storytelling, World Café, Action Learning, Learning by Doing e Team Working e con esercitazioni esperienziali ritagliate sul ruolo dei partecipanti.Nelle aziende ho curato progetti di differenti carature e configurazioni rivolti alla popolazione aziendale, dal Top Management ai livelli operativi: circa 25.000 persone in numerosi settori merceologici nell’ambito privato e pubblico.

I progetti ruotano intorno al potenziamento delle competenze trasversali: l’efficacia personale e il potenziamento del ruolo, la comunicazione,  l’integrazione e l’engagement, la leadership e la gestione dei collaboratori, il Mentoring e l’Age Management, la Social HR Transformation.Fuori dalle aziende curo workshop dove persone di diverse estrazioni culturali e professionali si confrontano sullo sviluppo individuale, sull’efficacia personale, il potenziamento di sé e l’autorealizzazione, facendo community, condividendo progettualità con il piacere di farlo.

Sono convinta che sia molto più facile cambiare le cose se cambia la consapevolezza, la mentalità, la prospettiva e l’approccio delle persone e si lavora su pilastri fondamentali come Fiducia, Motivazione, Collaborazione. A quel punto cambiare diventa una grande opportunità.

E’ fondamentale che, al termine dell’evento formativo, i partecipanti possano sentire di portare con sé stimoli positivi per la loro vita lavorativa e personale, di essersi integrati meglio con i colleghi, di aver prodotto output concreti e utili ai loro progetti; che sentano un risveglio della volontà, della passione, e nutrano un senso di fiducia, di aumento delle possibilità. La formazione deve essere benessere.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google